Click and collect, la customer experience che diventerà prassi per garantire il distanziamento sociale

Il distanziamento sociale cambia radicalmente l’esperienza di acquisto

Il coronavirus ha messo in pausa la nostra vita, costringendoci a rivisitare le nostre abitudini: dall’introduzione del distanziamento sociale, all’utilizzo massivo dello smart working, e soprattutto all’incremento degli acquisti online. Anche il consumatore più restio agli acquisti online è dovuto ricorrere per svariate esigenze alle piattaforme digitali per l’acquisto di beni sia di prima necessità, sia di intrattenimento.

Dall’inizio del 2020 ad oggi sono 2 milioni i nuovi consumatori online in Italia, di cui 1,3 milioni sono arrivati alle piattaforme di acquisto digitale proprio durante l’emergenza sanitaria del Covid-19. Rispetto ai primi 5 mesi del 2020 il nuovo numero di consumatori è triplicato.

L’evento di riferimento in Italia sui temi dell’e-commerce, Netcomm Forum, che quest’anno si è svolto in modalità live streaming, ha posto attenzione sulla crescita che subirà l’e-commerce nel 2020. Nonostante l’emergenza Covid-19, che metterà a dura prova tutta l’economia mondiale, l’e-commerce sarà il settore per cui è prevista una crescita fino al +55%.

Parallelamente la logistica sta subendo una progressiva trasformazione, facendo adottare nuove modalità di distribuzione. Importante rilevanza viene posta sul “Click and Collect”, ovvero la possibilità di comprare online, ma poi ritirare fisicamente i prodotti in negozio.

Nei mesi di lockdown, il “Click & Collect” ha subito un +349%. In un contesto di incertezza, al fine di recuperare il più presto possibile il prodotto ordinato on-line, molti consumatori hanno optato per il ritiro presso il punto vendita che ha conseguentemente registrato tassi di incremento sopra ogni possibile aspettativa.

Se la pandemia COVID-19 ha catapultato tutti in una nuova realtà molto repentinamente, gli effetti del distanziamento sociale potrebbero influenzare il nostro modo di vivere anche nel lungo periodo. Inconsapevolmente il “click and collect” diventerà la costumer experience che si sposerà meglio con le nuove norme di distanziamento sociale.

In questo modo, al consumatore finale verrà garantita maggior flessibilità decidendo data ed orario di ritiro, oltre a ridurre assembramenti e quindi rischi di contagio.

Oltre i vantaggi che ne derivano in questo periodo storico, il Click & collect coniuga i principali punti di forza dei canali fisico ed online: è possibile accedere alla gamma dell’online comparando i prezzi ed acquistare in qualsiasi momento (7 giorni su 7, 24 ore al giorno), mantenendo il controllo sui processi di consegna e risparmiando sui costi di spedizione.

In questo periodo di emergenza, è avvenuta una vera rivoluzione nei consumi, di quelle che ci avrebbero messo decenni ad attuarsi, eliminando materialmente chiunque fosse ancora restio alla trasformazione tecnologica.


Se vuoi conoscere i nostri servizi cloud compila il form:

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *